Home   Spazi

Spazi

La struttura dello spazio riflette una visione della vita, della persona e quindi della scuola: deve perciò rispondere alle domande e ai bisogni del bambino, soprattutto al bisogno di rapporto, di sentirsi importante, di sentirsi guardato. Lo spazio deve rassicurare, contenere e contemporaneamente dare libertà e garantire movimento.
A seconda della diversa strutturazione degli spazi, i bambini sono indotti naturalmente oppure no a socializzare, a condividere i materiali, a collaborare e ad interagire con gli altri.

  • Sezione

    101_0005La sezione, per noi punto di riferimento, è strutturata ad angoli (ad esempio l’angolo della cucina, delle costruzioni, della lettura ed eventuali altri angoli costituiti in itinere) per stimolare l’iniziativa di ogni bambino e per permettergli, nello stesso tempo, di sentirsi contenuto, rassicurato e protetto. A ogni bambino viene proposto un tavolino dove svolgere attività specifiche individuali o in piccolo gruppo quali: gioco con la farina, la pasta di sale, così come strappare e incollare la carta, imparare a utilizzare le forbici, disegnare, colorare; ogni sezione è dotata di un  bagnetto per la cura personale del bambino

  • Salone

    101_0072Il salone è uno degli ambienti dove avviene l’accoglienza e dove il bambino ha l’opportunità di socializzare, giocando con tutti i bambini; questo ambiente è utilizzato, in momenti diversi della giornata, per il gioco libero, per quello organizzato, per cantare, per ballare e per l’attività motoria. Gli angoli durante il gioco libero vengono delimitati da delle panchine che dopo tale attività sono riposte a ridosso delle pareti per ottenere più spazio e per permettere di svolgere tutte le attività previste nel salone.

  • Refettorio

    101_0073Il refettorio è un luogo spazioso, molto luminoso, che permette ai bambini delle quattro sezioni di mangiare insieme e di condividere il pasto anche con le maestre. I tavoli sono quadrati, di legno, e ogni tavolo ha 4 posti disponibili con relative sedie. Ogni bambino, al momento dell’arrivo,  mette il bavaglino, si siede ed è libero di  scegliere quale posto occupare e quindi con quali amici condividere il pasto.